LA GIURISDIZIONE IN TEMA DI ACCERTAMENTO DELLA TITOLARITÀ DEL DIRITTO DI ELETTORATO PASSIVO DEI COMPONENTI DEL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE

Il Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio, con la sentenza numero 9177 del 2019, ha dichiarato inammissibile per difetto di giurisdizione del giudice adito, ai sensi dell’art. 11 del c.p.a., il ricorso proposto dal candidato non eletto a componente del Consiglio Nazionale Forense per l’annullamento dei provvedimenti concernenti l’esito dell’elezione per il rinnovo dei membri del […]

Leggi tutto →

Novità giurisprudenziali sulla specifica contestazione della conformità della copia all’originale

di Paolo Schilirò, Avvocato. La decisione della Corte d’Appello di Catania entra a far parte del filone giurisprudenziale che, alle generiche contestazione relative al disconoscimento della copia fotostatica di una scrittura, ha ritenuto necessario una formale e specifica contestazione della conformità della copia all’originale, che deve essere articolata alla prima udienza successiva alla produzione. Sentenza

Leggi tutto →

Giurisprudenza delle Corti superiori – Licenziamento del lavoratore assunto con contatto a tutele crescenti (nel regime del c.d. Jobs Act): illegittimità per “insussistenza del fatto giuridico” contestato e tutela reintegratoria.

La Corte di Cassazione, sezione lavoro, con sentenza n. 12174/2019, pronunziandosi sull’applicazione dell’art. 3 d. lgs. n. 23/2015 (c.d. Jobs Act), nell’accogliere il ricorso contro la sentenza di merito, statuisce che il lavoratore cui sia stato intimato un licenziamento disciplinare ha diritto alla tutela reintegratoria non solo laddove il giudice accerti che il fatto a […]

Leggi tutto →

DOCUMENTAZIONE GIURIDICA – ARAN Occasional Paper (a cura di P. Matteini- L. Orsini), “La giurisprudenza della Corte Costituzionale e della Corte di Cassazione sul rapporto di lavoro dei pubblici dipendenti”, 2018.

Di recente, l’ARAN ha pubblicato un Paper che raccoglie una sintesi della giurisprudenza delle Corti superiori sul rapporto di lavoro dei dipendenti pubblici per l’anno 2018. Il Report fornisce una suddivisione “per argomenti”, offrendo una sintesi delle principali pronunzie su questioni di particolare rilevanza nel contesto del contenzioso sul lavoro pubblico. Data la rarità di […]

Leggi tutto →

Annullamento cartelle fino a 1.000,00 euro: gli effetti dell’articolo 4 del D.L. 119/2018, convertito con modifiche dalla legge 136/2018, sui carichi previdenziali e contributivi

di Giuseppe Platania, Avvocato. Con la recente emanazione del decreto legge 119/2018, nell’ambito della c.d. “pacificazione fiscale” ha trovato attuazione la previsione dell’annullamento delle cartelle il cui importo, per singola partita, sia inferiore ad euro 1.000,00, alla data del 24 ottobre 2018, per crediti riguardanti il periodo compreso tra il 2000 ed il 2010. In […]

Leggi tutto →

“Specifiche censure” ed inammissibilità dell’appello nel giudizio amministrativo

di Giuseppe Platania, Avvocato. Il Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Siciliana ha sovente richiamato la stretta applicazione dell’articolo 101 c.p.a., in relazione al contenuto necessario del ricorso in appello. La norma, intitolata “Contenuto del ricorso in appello” così recita “1. Il ricorso in appello deve contenere l’indicazione … delle parti nei confronti delle […]

Leggi tutto →

È infondata la questione di legittimità costituzionale dell’art. 18, comma 1, lettera b), n 240, nella parte in cui non prevede – tra le condizioni che impediscono la partecipazione ai procedimenti di chiamata dei professori universitari – il rapporto di coniugio con un docente appartenente al Dipartimento o alla struttura che effettua la chiamata, ovvero con il Rettore, il Direttore generale o un componente del consiglio di amministrazione dell’ateneo, sollevata in riferimento agli artt. 3 e 97 della Costituzione

Nota a CORTE COSTITUZIONALE; [credit: https://www.roars.it/online/coniugi-e-carriera-universitaria/] È infondata la questione di legittimità costituzionale dell’art. 18, comma 1, lettera b), n 240, nella parte in cui non prevede – tra le condizioni che impediscono la partecipazione ai procedimenti di chiamata dei professori universitari – il rapporto di coniugio con un docente appartenente al Dipartimento o alla struttura […]

Leggi tutto →

LA GIURISDIZIONE IN TEMA DI PROCEDURE DI STABILIZZAZIONE

di Glenda Giardina, Avvocato.   Il Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio, con la sentenza numero 7061 del 2019, ha confermato che nella ripartizione della giurisdizione in materia di procedure di stabilizzazione del personale precario della Pubblica Amministrazione occorre valutare quale meccanismo di stabilizzazione sia oggetto di impugnativa. Invero, l’art. 20 del decreto legislativo n. 75 […]

Leggi tutto →