INPS – Circolare n. 45 del 25 marzo 2020 – Congedo per emergenza COVID-19 in favore dei lavoratori dipendenti del settore privato, dei lavoratori iscritti alla Gestione separata di cui all’articolo 2, comma 26, della legge 8 agosto 1995, n. 335, e dei lavoratori autonomi. Estensione permessi retribuiti di cui all’articolo 33, commi 3 e 6, della legge n. 104/1992, per i lavoratori dipendenti del settore privato. Istruzioni operative

Con la presente circolare si forniscono le istruzioni amministrative in materia di diritto alla fruizione del congedo per emergenza COVID-19 e di permessi indennizzati di cui alla legge n. 104/1992, introdotti dagli articoli 23 e 24 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18. INPS 10 Circolare-numero-45-del-25-03-2020

Leggi tutto →

INPS – Circolare n. 44 del 24 marzo 2020 – Bonus per servizi di assistenza e sorveglianza dei minori di cui agli articoli 23 e 25 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, pubblicato nella G.U. del 17 marzo 2020, n. 70. Istruzioni contabili

L’articolo 23, del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 (in G.U. n. 70), ha previsto per l’anno 2020, a decorrere dal 5 marzo, in conseguenza dei provvedimenti di sospensione dei servizi educativi per l’infanzia e delle attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado, di cui al D.P.C.M. del 4 marzo 2020, misure di […]

Leggi tutto →

INPS – Circolare n. 47 del 28 marzo 2020 – Decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, relativo alle misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19. Norme speciali in materia di trattamento ordinario di integrazione salariale, assegno ordinario, cassa integrazione in deroga

Con la presente circolare si illustrano le misure a sostegno del reddito previste dal decreto-legge n. 18/2020, relativamente alle ipotesi di sospensione o riduzione dell’attività lavorativa per eventi riconducibili all’emergenza epidemiologica da COVID-19, nonché sulla gestione dell’iter concessorio relativo alle medesime misure previste dagli articoli 19, 20, 21 e 22 del citato decreto. INPS 9 […]

Leggi tutto →

GIURISPRUDENZA DELLE CORTI SUPERIORI – La Corte di cassazione chiarisce quali sono i motivi per cui al dirigente medico che sostituisce il responsabile di struttura complessa non spettano differenze retributive a titolo di indennità di sostituzione

La Corte di Cassazione, sezione lavoro, con ordinanza n. 30422 del 21 novembre 2019 chiarisce, a seguito di un approfondito percorso argomentativo e sulla base di richiamati principi di diritto, quali sono i motivi per cui al dirigente medico che sostituisce il responsabile di struttura complessa non spettano differenze retributive a titolo di indennità di […]

Leggi tutto →

LA GIURISDIZIONE IN TEMA DI ACCERTAMENTO DELLA TITOLARITÀ DEL DIRITTO DI ELETTORATO PASSIVO DEI COMPONENTI DEL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE

Il Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio, con la sentenza numero 9177 del 2019, ha dichiarato inammissibile per difetto di giurisdizione del giudice adito, ai sensi dell’art. 11 del c.p.a., il ricorso proposto dal candidato non eletto a componente del Consiglio Nazionale Forense per l’annullamento dei provvedimenti concernenti l’esito dell’elezione per il rinnovo dei membri del […]

Leggi tutto →

Novità giurisprudenziali sulla specifica contestazione della conformità della copia all’originale

di Paolo Schilirò, Avvocato. La decisione della Corte d’Appello di Catania entra a far parte del filone giurisprudenziale che, alle generiche contestazione relative al disconoscimento della copia fotostatica di una scrittura, ha ritenuto necessario una formale e specifica contestazione della conformità della copia all’originale, che deve essere articolata alla prima udienza successiva alla produzione. Sentenza

Leggi tutto →

Giurisprudenza delle Corti superiori – Licenziamento del lavoratore assunto con contatto a tutele crescenti (nel regime del c.d. Jobs Act): illegittimità per “insussistenza del fatto giuridico” contestato e tutela reintegratoria.

La Corte di Cassazione, sezione lavoro, con sentenza n. 12174/2019, pronunziandosi sull’applicazione dell’art. 3 d. lgs. n. 23/2015 (c.d. Jobs Act), nell’accogliere il ricorso contro la sentenza di merito, statuisce che il lavoratore cui sia stato intimato un licenziamento disciplinare ha diritto alla tutela reintegratoria non solo laddove il giudice accerti che il fatto a […]

Leggi tutto →

DOCUMENTAZIONE GIURIDICA – ARAN Occasional Paper (a cura di P. Matteini- L. Orsini), “La giurisprudenza della Corte Costituzionale e della Corte di Cassazione sul rapporto di lavoro dei pubblici dipendenti”, 2018.

Di recente, l’ARAN ha pubblicato un Paper che raccoglie una sintesi della giurisprudenza delle Corti superiori sul rapporto di lavoro dei dipendenti pubblici per l’anno 2018. Il Report fornisce una suddivisione “per argomenti”, offrendo una sintesi delle principali pronunzie su questioni di particolare rilevanza nel contesto del contenzioso sul lavoro pubblico. Data la rarità di […]

Leggi tutto →

Annullamento cartelle fino a 1.000,00 euro: gli effetti dell’articolo 4 del D.L. 119/2018, convertito con modifiche dalla legge 136/2018, sui carichi previdenziali e contributivi

di Giuseppe Platania, Avvocato. Con la recente emanazione del decreto legge 119/2018, nell’ambito della c.d. “pacificazione fiscale” ha trovato attuazione la previsione dell’annullamento delle cartelle il cui importo, per singola partita, sia inferiore ad euro 1.000,00, alla data del 24 ottobre 2018, per crediti riguardanti il periodo compreso tra il 2000 ed il 2010. In […]

Leggi tutto →