Contratto a termine con causali dei contratti collettivi: nessun limite temporale a proroghe e rinnovi

Arrivano dall’Ispettorato Nazionale del Lavoro, con la nota n. 1363 del 2021, le istruzioni operative con riferimento alla modifica alla disciplina delle causali nel contratto a tempo determinato. In particolare, l’Ispettorato pone in evidenza la circostanza per cui il limite temporale di applicazione della disciplina introdotta dal decreto Sostegni bis si riferisce soltanto alla prima […]

Leggi tutto →

Il nuovo d.l. n. 118/2021: il differimento dell’entrata in vigore del codice della crisi d’impresa, le modifiche alla legge fallimentare e l’introduzione della nuova procedura della “composizione negoziata per la soluzione della crisi d’impresa”

di Giulia di Fazzio – avvocato Il nuovo d.l. n. 118/2021 recante “Misure urgenti in materia di crisi d’impresa e di risanamento aziendale, nonché ulteriori misure urgenti in materia di giustizia”: il differimento dell’entrata in vigore del Codice della crisi d’impresa; le modifiche alla legge fallimentare; l’introduzione della nuova procedura della “Composizione negoziata per la […]

Leggi tutto →

Whistleblowing e protezione dell’identità dei lavoratori

La tutela normativa dei lavoratori e degli altri soggetti portatori di interesse che vogliano segnalare atti illeciti di cui sono venuti a conoscenza in ragione di un rapporto di lavoro trova un effettivo riconoscimento attraverso il rispetto di specifiche tecnico-informatiche che garantiscano un adeguato livello di anonimato. Di recente, due interventi del Garante della protezione […]

Leggi tutto →

Corte di Appello di Palermo, Sez, Lav., 28 luglio 2021, n. 937 – Omessa comunicazione al proprio datore di lavoro della situazione di rischio di contagio da Covid-19. Illegittimo il licenziamento per giusta causa

Di seguito, pubblichiamo la sentenza n. 937 emessa in data 28 luglio 2021 dalla Sezione Lavoro della Corte di Appello di Palermo, con cui è stato dichiarato illegittimo, per assenza di giusta causa, il licenziamento irrogato al dipendente che non aveva comunicato la situazione di rischio di contagio – da contatto indiretto – da Covid-19. REPUBBLICA […]

Leggi tutto →

Obbligo vaccinale e indennizzo in caso di danni irreversibili connessi al trattamento sanitario: i diritti dei cittadini alla luce della sentenza n. 307/1992 della Corte Costituzionale

di: Dottoressa Viviana Giuffrida – praticante avvocato L’esigenza di garantire l’integrità della salute pubblica, sorta in seguito all’emergenza sanitaria connessa alla diffusione del virus Sars-Cov.2 (c.d. Covid-19), ha indotto lo Stato ad individuare degli strumenti in grado di bloccare e/o limitare il contagio, oltre a tutelare la popolazione dalle conseguenze della pandemia. Con l’articolo 4 […]

Leggi tutto →

Flessibilità del principio dell’equo compenso nella Pubblica Amministrazione: per il TAR Lazio il compenso del professionista va determinato tenendo conto dell’attività svolta ma anche dei limiti alla spesa pubblica

Equo compenso flessibile per la pubblica amministrazione. La PA deve sì applicare la disposizione introdotta alla fine del 2017 che garantisce ai professionisti una tutela sull’entità dei compensi percepiti, ma il concetto deve «ancorarsi a parametri di maggiore flessibilità», tenendo infatti conto di volta in volta delle esigenze di contenimento della spesa pubblica e della […]

Leggi tutto →